Quali parti devi alimentare?

L'elevata flessibilità nell'organizzazione e nei sistemi di produzione è il requisito oggi fondamentale per affrontare il crescente stress da parte della domanda su tempi di sviluppo più brevi e l'incertezza di un mercato sempre più complesso.

Le piccole e medie imprese (PMI) in genere si trovano ad affrontare condizioni di produzione a basso volume e ad alto mix e per questo motivo il lavoro manuale è preferito all'automazione tradizionale in quanto non può gestire in modo efficiente un'elevata varietà di prodotti in piccoli lotti. Inoltre, una crescente concorrenza proveniente dai mercati globali aumenta l'attenzione del settore alla produttività, ai costi e al mantenimento di un basso rischio.

Cilindrico

Complesso

Piatto

I sistemi robotici di produzione e assemblaggio sono considerati la via da seguire per fornire una soluzione alle odierne sfide di mercato.

Tra i diversi processi di produzione, l'assemblaggio ha sempre rappresentato una delle maggiori sfide nell'automazione di fabbrica a causa dell'elevata complessità e varietà delle operazioni. Per questo motivo, molti processi di assemblaggio vengono ancora oggi eseguiti manualmente.

Tuttavia, con l'aumentare della esigenze di qualità, produttività e del tasso di ripetibilità nell'assemblaggio, l'automazione del processo diventa essenziale per le industrie manifatturiere. L'accoppiamento, l'unione, la manipolazione, il riconoscimento (orientamento e posizionamento di componenti alimentati alla rinfusa) e l'ispezione di parti sono tra le operazioni più tipiche dell'assemblaggio. Tutto ciò richiede una movimentazione del materiale accurata, precisa e ripetibile.

Processi tipici da affrontare sono l’alimentazione dei componenti, la movimentazione di pallet, i sistemi di indexing e fissaggio e l'uscita delle parti finite. Fra questi l'alimentazione delle parti è da sempre la sfida più impegnativa nell'assemblaggio.

Sebbene soluzioni dedicate che orientano e posizionano i pezzi meccanicamente siano il tipico approccio industriale all'alimentazione delle parti, ricerche autorevoli e casi applicativi sottolineano la necessità di applicare sistemi di alimentazione che siano modulari, riconfigurabili e facili da installare, come le soluzioni basate sulla visione.

La visione artificiale è ampiamente applicata nell'automazione di fabbrica per il controllo di qualità, per misurazioni dimensionali e la guida robot. Flessibilità e una maggiore qualità di produzione possono essere ottenute se un sistema di visione è opportunamente introdotto nelle operazioni di assemblaggio. La flessibilità merita un'attenzione speciale. I pallet e altre apparecchiature di fissaggio possono comportare risorse significative che potrebbero altresì essere conservate per investimenti con un rendimento maggiore, se il sistema di visione viene applicato nelle celle di assemblaggio.

Ci sono una serie di aspetti che influenzano i risultati applicativi del sistema di visione, fra cui:

  • Caratteristiche delle parti (dimensione, forma, colore e texture);
  • Specifiche della fotocamera (risoluzione del sensore, qualità degli obiettivi);
  • Qualità della calibrazione del sistema;
  • Ambiente di lavoro (condizioni di illuminazione e posizione). Gli algoritmi di visione sono tipicamente sensibili all'ambiente.

Il tempo di elaborazione è un fattore chiave quando si implementa un sistema di visione per guida robot nei processi di assemblaggio. L'alta risoluzione delle immagini acquisite richiede l'esecuzione di algoritmi efficienti al fine di mantenere i tempi di elaborazione più stretti possibile. La flessibilità produttiva può essere raggiunta solo mantenendo le macchine aggiornate con tecnologie industriali intelligenti ed efficienti.

Video

Quali vantaggi offre la soluzione FlexiBowl® per le operazioni di assemblaggio di parti flessibili?

FlexiBowl® è un dispositivo di alimentazione flessibile che può essere facilmente integrato con ogni marca di robot e sistema di visione. Intere famiglie di pezzi entro 1-250 mm e 1-250 g possono essere gestite da un singolo FlexiBowl® che sostituisce un intero set di alimentatori tradizionali. Niente più inceppamenti di parti e regolazioni meccaniche faticose.

Un canale dell'olio può essere applicato opzionalmente per drenare il FlexiBowl® dai fluidi di lavorazione rimasti sulle parti durante i processi a monte. I dischi rotanti possono essere cambiati rapidamente grazie al meccanismo di cambio rapido che riduce al minimo i tempi di fermo durante le operazioni di manutenzione.

La sua mancanza di strumenti dedicati e il suo software di programmazione intuitivo e di facile utilizzo consentono cambi di prodotto rapidi e multipli all'interno dello stesso turno di lavoro.

download (11)
Camozzi Automation_LOGO